Baccalà al forno con patate: la ricetta secondo Salento Gnam

Baccalà al forno con patate: la ricetta secondo Salento Gnam

Cari amici di Salenton Gnam, quest’oggi ripostiamo grazie ad un nostro caro fan la ricetta del baccalà al forno con Patate: ricetta tipicamente SALENTINA!

La storia del baccalà 

Il baccalà ha una storia lunga e quasi leggendaria. Si racconta infatti che esso arrivò per la prima volta in Italia grazie all’opera di un mercante veneziano di nome Pietro Querini che, partito nell’estate del 1431 per il Nord della Norvegia, nel 1431 naufragò in quelle zone e venne a contatto con la produzione del merluzzo di quei luoghi. Si racconta, infatti, che tornò a Venezia con 50 casse di stoccafisso, il merluzzo essiccato, che si conservò perfettamente durante tutto il viaggio.

Il metodo di conservazione del merluzzo sotto sale, invece, fu introdotto in Italia poco dopo dagli spagnoli e dai portoghesi. L’uso del baccalà nel sud Italia è certificato già a partire dal XV secolo.

baccala-al-forno-patate-05

Il baccalà in Puglia

In Puglia, ad esempio, fin da tempi remoti viene realizzato il baccalà in umido detto “baccà con gli spunzali” cioè con bulbi di cipolla germogliati nel secondo anno. Dai bulbi interrati si ottengono mazzetti di getti leggeri e fragili che si usano in varie preparazioni a base di legumi tipici del luogo come fave e piselli oltre che in zuppe e stufati. Anche se sono molto usati in Puglia sono praticamente sconosciuti nel resto d’Italia, salvo qualche paesino ligure dove sono chiamati “cipolle bouse”.

Ma la ricetta più famosa è di certo quella del baccalà al forno con patate alla salentina che unisce il sapore intenso del pesce alla neutralità delle patate. Il tutto passato al forno che gli dona una croccantezza senza pari. Il risultato è un piatto unico completo e gustoso, principalmente consumato a Natale.

baccala-al-forno-patate-01

La ricetta tradizionale del baccalà al forno

Ingredienti

  • 700 g di baccalà
  • 700 g di patate patate
  • 7/8 pomodorini pachino
  • olive nere
  • 1 cipolla
  • olio, sale e spezie: origano e pepe

Preparazione

1- Prima della realizzazione del piatto mettere a bagno il baccalà in acqua per almeno 48 ore, avendo cura di cambiare spesso l’acqua durante il corso della giornata.

2- Pelare le patate e tagliarle a fette sottili.

3- Prendere una pirofila, ungerla con olio extravergine e spolverarla con pangrattato. 

4- Iniziare disponendo uno strato di patate e condire con sale e pepe (poco!).

5- Disporre i pomodorini tagliati precedentemente a pezzettini; proseguire con le cipolle a fette, origano e pecorino grattugiato.

6- Aggiungere un filo d’olio.

7- Una volta tagliato il baccalà, disporlo sugli strati di patate, cipolle e pomodorini.

8- Ricominciare a fare gli strati: patate, cipolle, pomodorini e spezie. Poi olio e pane grattugiato alla fine.

baccala-al-forno-patate-03

9- Preparare precedentemente il forno. Aggiungere il forno caldo a 200°.

10- Lasciare cuocere per 45/50 minuti (a seconda della tenuta del forno) .

11- Una volta spento il forno lasciarlo ancora qualche minuto in forno.

baccala-al-forno-patate-02

Calorie del baccalà al forno con patate

In ogni porzione di baccalà al forno con patate (circa 340 g) si contano 347 kcal.

Crediti ricetta: magazine.lorenzodavinci.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di Salento Gnam?
Ciao! Come possiamo aiutarti?