Inno alla frittura di paranza!

Inno alla frittura di paranza!

Oggi, cari salentini, vorremmo parlarvi della frittura di pesca, ben conosciuta nel buon territorio salentino come frittura di paranza!

La frittura di pesce prende anche il nome di frittura di paranza che deriva dalla tipologia di pesca fatta con barche che praticano la pesca a strascico, ovvero trascinando le reti dal fondo: queste tipiche imbarcazioni si chiamano appunto paranze!

Questo tipo di pesca è molto diffuso in Puglia dove, come si può immaginare, una buona frittura di paranza non manca mai in casa come nei ristoranti che con il pesce fresco preparano la maggioranza dei piatti tipici pugliesi come la zuppa di pesce e altre gustose ricette.

Il pesce misto da frittura si trova già preparato nei banchi dei mercati del pesce e in Puglia comprende diverse varietà di pesce fresco di pesca locale, povero e di piccolo taglio.

Nella frittura di mare pugliese non devono mai mancare pesci come triglie (piccole), molluschi come seppioline, calamari tagliati ad anelli e totani, e crostacei come gamberetti…Ricordalo 🙂

Per una ricetta più dettagliata ti lasciamo il link della nostra fonte: puglia.com !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di Salento Gnam?
Ciao! Come possiamo aiutarti?