Mercati settimanali, in Puglia si riparte  da domani 18 maggio!

Mercati settimanali, in Puglia si riparte da domani 18 maggio!

RIPARTIAMO COSI’!

“Le disposizioni avranno efficacia a partire dal 18 maggio 2020 fino al 1 giugno 2020.”

mercati pugliesi riapriranno in tutti i loro settori, ovvero alimentari, non alimentari e misti. A stabilirlo l’ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, le cui disposizioni avranno efficacia a partire dal 18 maggio 2020 fino al 1 giugno 2020.

Come dichiarato dallo stesso governatore, questa decisione è frutto di un percorso partecipato che ha visto impegnati operatori, rappresentanti di categoria, sindaci e uffici regionali. Sebbene sia importante ripartire, ancora di più è farlo in sicurezza. Proprio per questo motivo, dunque, le misure devono essere accompagnate da grande senso di responsabilità verso se stessi e gli altri.

Da eco a Emiliano l’assessore allo Sviluppo economico Cosimo Borraccino, che ha dichiarato di aver accolto le richieste dei commercianti e che, in comune accordo con i sindaci, si sia deciso di ripristinare i mercati settimanali.

COME SARANNO ORGANIZZATI I MERCATI

L’ordinanza, si legge nei suoi dettagli, dispone che le Amministrazioni comunali possano procedere all’apertura dei mercati sul proprio territorio per tutti i settori merceologici purché siano osservate e fatte rispettare tutte le misure di prevenzione e sicurezza come distanziamento fisicoigiene delle mani e della persona, pulizia e sanificazione degli ambienti di lavoro e uso di dispositivi di protezione individuale.

Precauzioni da parte delle Amministrazioni

Queste le precauzioni da adottare:

  • ridefinire il layout dell’area mercatale, con individuazione del numero massimo di posteggi e dei corridori in transito;
  • perimetrare l’area mercatale per regolamentare e scaglionare gli accessi al fine di garantire il mantenimento del distanziamento interpersonale in tutte le attività e le loro fasi;
  • in caso di esigenza possono avvalersi del personale incaricato dagli operatori economici, che dovrà vigilare sul numero massimo di presenze contemporanee di avventori;
  • differenziare, quando possibile, i percorsi di entrata e di uscita con appositi contenitori per la raccolta rifiuti;
  • organizzare l’attività di raccolta di rifiuti mediante personale proprio o incaricato del servizio;
  • pulire e disinfettare le aree mercatali nelle ore precedenti all’apertura.
Apples, Farmers Market, Business, Buy, Deal, Fruits

Misure da parte degli operatori mercatali

Gli operatori mercatali, invece, per assicurare un livello di cautela e di prevenzione, dovranno adottare queste misure:

  • rispettare, per quanto applicabili, le indicazioni per la valutazione integrata del rischio di venire a contatto con fonti di contagio in occasione di lavoro;
  • organizzare la turnazione dei dipendenti in modo da lavorare in squadre fisse di operatori che siano sempre gli stessi per ogni turno;
  • attrezzare un punto di distribuzione di guanti monouso non forati e un dispenser per l’igienizzante mani, oltre che bidoni con coperchio, presso il proprio posteggio;
  • rispettare i principi generali e speciali in materia di autocontrollo (HACCP) ai fini della sicurezza degli alimenti;
  • mantenere sempre integri o cambiare all’occorrenza i guanti (sono consigliati guanti in nitrile di colore blu);
  • controllare che i clienti non tocchino gli alimenti se privi di guanti;
  • sottoporre a pulizia e disinfezione ricorrente le superfici in generale delle strutture di vendita;
  • sensibilizzare la propria clientela al rispetto delle distanze sociali di almeno un metro ed al divieto di assembramento;
  • consentire l’ingresso di fornitori esterni nell’area mercatale solo per reali necessità e senza possibilità di accesso agli spazi produttivi per alcun motivo.

Fonte: puglia.com!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di Salento Gnam?
Ciao! Come possiamo aiutarti?