Parliamo del caffè in ghiaccio

Parliamo del caffè in ghiaccio

Bevanda energizzante e rinfrescante da degustare sul momento in tutti i bar e servizi di ristorazione nel territorio. Dovremmo essere orgogliosi di ciò!

UN PO’ DI CULTURA

Il caffè in ghiaccio salentino, che è proprio tipico del Salento e introvabile nel resto d’Italia, conserva le sue lontane origini nel periodo di dominazione spagnola nella penisola, e veniva utilizzato già nel 1600 con il nome di café del Tiempo,  caratteristico caffè di Valencia, servito con fetta di limone o foglie di menta.

Il Caffè In Ghiaccio

Questa deliziosa bevanda si prepara versando il corposo espresso, che nel Salento è noto per la miscela molto robusta e aromatica, in un largo bicchiere di vetro contenente cubetti di ghiaccio appena tolti dal freezer, in modo che non colino acqua e si mantengano belli solidi.

L’espresso viene precedentemente zuccherato nella tazzina, secondo le richieste del cliente, per poi essere versato nel bicchiere: facoltativamente, si può richiedere di “soffiare” il caffè in ghiaccio con il getto di vapore, per ottenere una cremina più densa del composto. Da leccarsi i baffi!

Risultati immagini per caffè in ghiaccio

Oltre a questa bevanda tradizionale, ha preso piede tra chi è in vacanza nel Salento il caffè leccese, che prevede l’utilizzo di latte di mandorla al posto dello zucchero, da versare direttamente nel bicchiere con il caffè in ghiaccio. Ve lo consigliamo vivamente!

Il caffè in ghiaccio va bevuto sul momento prima che i cubetti si sciolgono, proprio per evitare di annacquare il prezioso aroma dell’espresso, così amato da migliaia di viaggiatori in vacanza nel Salento: per trovare la giusta carica e trascorrere vacanze “esplosive”, niente di meglio che sorseggiarlo al mattino, per rinfrescarsi nei caldi pomeriggi soleggiati nel Salento o anche per tonificarsi la sera.

I turisti, durante il boom di richieste di caffè in ghiaccio negli ultimi anni, non hanno “badato a spese”, da nord a sud, nell’esternare soddisfazione e nel complimentarsi con i barman salentini per la dedizione e la cura verso questa bevanda, che, oltre a essere buona, esprime un profondo gesto di condivisione e comunicazione quotidiana tra le persone e di meritato “stacco” per se stessi.

Se siete in vacanza nel Salento, o prossimi a venirci, ricordatevi di leggere più volte quest’articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di Salento Gnam?
Ciao! Come possiamo aiutarti?